il nostro blog

“Lentamente” di Cristian Scardigno allo Slow Film Fest. Intervistatutti gli articoli

Intervista a Cristian Scardigno. Il suo “Lentamente” allo Slow Film Fest

30-09-2019

Proiezione a Roma il prossimo 7 ottobre.

Verrà proiettato a Roma il prossimo 7 ottobre l’ultimo lavoro di Cristian Scardigno, diplomato in Regia e Sceneggiatura presso l’Accademia di Cinema e Televisione Griffith.

L’occasione sarà la quinta edizione dello Slow Film Fest che presenterà il suo cortometraggio documentario "Lentamente" allo Spazio Apollo 11, nel quartiere Esquilino.

Dal 2015, Direttore Artistico del Cisterna Film Festival, Cristian Scardigno ha diretto numerosi cortometraggi prima di approdare alla regia di un lungo. E’ del 2013 il suo "Amoreodio", lungometraggio selezionato in numerosissimi Festival Internazionali e uscito nelle sale italiane nel 2014. “Lentamente” è il suo primo corto documentario.

Come nasce e di cosa parla il tuo film?
Racconta la storia di due ragazzi che hanno aperto un allevamento di chiocciole. Hanno abbandonato la città e il lavoro e si sono trasferiti in campagna. La cosa mi ha così incuriosito che ho deciso di seguirli nei loro primi giorni di lavoro.

Secondo te, qual è stata la ragione?
Probabilmente, la loro vita precedente non dava loro abbastanza soddisfazioni, anche economiche. Ma, non è tutto. Si sono impegnati in qualcosa di completamente nuovo, ci hanno messo anima e corpo. E’ stato un po’ come ripartire. In campagna, poi, hanno trovato una nuova tranquillità, che non vuol dire meno fatica, al contrario. Significa, ritmi dilatati, rallentati, anche se ti svegli la mattina molto presto. Pensa che la loro prima attività alle 5 del mattino era quella di ritrovare le lumache che erano uscite dai recinti durante la notte. Un lavoro scrupoloso e lentissimo.

Perché proprio le lumache?
Una scelta quasi casuale. Hanno cercato un terreno e poi hanno studiato. L’idea era quella di estrarre la bava delle lumache, con la quale si ottengono creme e cosmetici. Comunque, durante le riprese, ho scoperto che il mondo delle lumache è davvero unico, direi alieno.

Per questo hai scelto le musiche composte da Vincenzo Ramaglia, Direttore dell’Accademia Griffith e tuo docente ai tempi dell’Accademia?
Le musiche del suo album “Formaldeide” mi sono sembrate subito perfette. Il risultato è davvero straniante.

Quali sono i tuoi prossimi progetti?
Il mio secondo lungometraggio è nel cassetto. Intanto, sto lavorando sul prossimo corto e con la mia casa di produzione, la “Esen Studios”, ho cominciato a distribuire cortometraggi. Una nuova sfida, che mi sta dando molte soddisfazioni.


SLOW FILM FEST | 7 OTTOBRE 2019
SPAZIO APOLLO 11

ore 21.00
LENTAMENTE di Cristiano Scardigno - documentario

Galleria immagini