il nostro blog

Saga cinematografica: 10 tra le più famose di sempretutti gli articoli

Saga cinematografica

23-11-2020

La storia del cinema è costellata di saghe indimenticabili.

Per definizione, una saga cinematografica è costituita da un insieme di film legati tra loro da elementi ricorrenti: personaggi, trame, ambienti, temi o mondi. Sequel, prequel, reboot, e spin-off contribuiscono alla loro creazione, sino a trasformarle in mito.

Non si tratta di un’invenzione recente, sebbene oggi si stia assistendo ad una vera esplosione del riuso. La storia del cinema è costellata di saghe indimenticabili, ancora pronte a sfornare nuovi capitoli e a confermare il loro successo senza tempo.

Non è facile scegliere. Ve ne proponiamo 10, in ordine sparso, tra le più famose di sempre.

007: IL MIO NOME È BOND, JAMES BOND

Saga cinematografica: 007

Sean Connery, l’interprete rimasto nella memoria collettiva. E poi: George Lazenby, Roger Moore, Timothy Dalton, Pierce Brosnan, Daniel Craig.

James Bond, personaggio uscito dalla penna dello scrittore inglese Ian Fleming, ha il dono dell’immortalità. Non c’è generazione che sia sfuggita al suo fascino. La spia britannica più famosa di sempre ha dato vita a qualcosa di più che ad una semplice saga: oltre 25 titoli e il franchise più longevo della storia.

STAR WARS, IN UNA GALASSIA LONTANA, LONTANA…

Una saga iniziata nel 1977 e che a colpi di trilogie ha segnato il genere della space opera.

In una galassia immaginaria, in un’epoca imprecisata, George Lucas crea un mito partendo da Akira Kurosawa, da Flash Gordon e dallo studioso di miti antichi Joseph Campbell. La lotta del Bene contro il Male, due Forze che non smetteranno mai di combattere tra loro, è senza tempo e, tra film, serie e videogiochi, sempre esserlo anche Guerre stellari.

ALIEN, IL PREDATORE INCAPACE DI EMOZIONE

Saga cinematografica: Alien

Quattro film tra il 1979 e il 1997, una serie prequel, un crossover con l’universo Predator (Alien vs. Predator), ma anche fumetti, videogiochi, romanzi e giochi da tavolo. Già si parla di sviluppi futuri. Il numero uno della serie, semplicemente Alien, è a buon diritto considerato uno dei migliori film di fantascienza di tutti i tempi e uno dei capolavori firmati da Ridley Scott. Capace di lanciare la carriera di Sigourney Weaver e di far conoscere al mondo una nuova specie aliena, tanto feroce quanto intelligente e incapace di provare emozioni.

TOY STORY E LA RIVINCITA DEI GIOCATTOLI

Saga cinematografica: Toy Story

C’era una volta il soldatino di stagno, un essere vivo all’insaputa degli umani. Poi è arrivato l’universo di Toy Story, in cui ogni giocattolo è segretamente vivo e umanissimo. Inutile menzionare il numero di giochi derivati dal franchise. Più interessante parlare di un’animazione in grado di generare quattro film di grande intelligenza e spessore, capace di appassionare grandi e piccini. Potremmo definirla la saga sull’amicizia, sentimento che muove dal 1995 ad oggi tutti i suoi fili.

DIE HARD, DURI A MORIRE

Saga cinematografica: Die Hard

La saga cinematografica poliziesca interpretata da Bruce Willis per oltre 25 anni ha rivoluzionato il cinema d’azione. John McClane è distante mille miglia dall’immaginario dell’epoca, è un semplice agente di polizia, rozzo e poco qualificato, dotato di senso dell’ironia. Insomma, una frana che alla fine la spunta sempre e che è capace di farsi amare.

X-MEN, PARTE PER IL TUTTO L’UNIVERSO MARVEL

Saga cinematografica: X Men

Una per tutte, perché le saghe tratte dai fumetti non si contano, soprattutto quelle targate Marvel Comics. Universi che si espandono attraverso sequel, prequel e spin-off.

I celebri mutanti protagonisti della saga di X-Men dal 2000 ad oggi hanno prodotto 12 film e oltre 5 miliardi di dollari.

Ma che dire dell’Uomo Ragno, di Capitan America, dei Fantastici Quattro, Iron Man, Hulk e Avengers? Non c’è personaggio che non crei una saga e un franchise miliardario.

MISSION IMPOSSIBLE, DALLA TV AL CINEMA

Saga cinematografica: Mission Impossible

Mentre scriviamo è in produzione l’ennesimo capitolo della saga ispirata all’omonima serie tv degli anni Sessanta. Ethan Hunt (Tom Cruise) è un membro della IMF (Impossible Mission Force), una speciale sezione segreta della CIA incaricata di svolgere le missioni ritenute più delicate e pericolose. La saga è un mix di spionaggio, azione e thriller che al momento ha dato vita a cinque sequel, a breve sei.

ROCKY BALBOA, UN PERSONAGGIO ENTRATO NEL MITO

Saga cinematografica: Rocky Balboa

Sei titoli, due spin-off (Creed e Creed II), a partire da un personaggio creato da Sylvester Stallone nel lontano 1976. Il modello di riferimento è Rocky Marciano, ma il personaggio è entrato nella cultura di massa non tanto per il suo stile di combattimento quanto per la sua capacità di mettere in scena limiti e fragilità dell’animo umano. Rocky compie errori e non è imbattibile, ma le sue avventure non sono ancora giunte al capolinea. La saga, infatti, ha dimostrato di sapersi adattare alla società che la circonda e di sapersi reinventare in base alle problematiche contingenti.

HARRY POTTER, IL MAGHETTO PIU’ FAMOSO AL MONDO

Saga cinematografica: Harry Potter

Da una serie di romanzi fantasy scritti da J. K. Rowling a una saga che è tra quelle che hanno incassato di più di sempre. Otto ad oggi i lungometraggi dedicati a Harry Potter e ai suoi migliori amici, allievi di magia nella scuola di Hogwarts. Tra il fantasy e il romanzo di formazione questa saga attinge a piene mani agli stereotipi classici, ma anche alla mitologia celtica e greca. Una cornice perfetta per mettere in scena le disavventure di un semplice adolescente.

IL SIGNORE DEGLI ANELLI ALLA CONQUISTA DEL TEMPO

Saga cinematografica: Il Signore degli Anelli

Dal libro (l’omonimo colossal fantasy scritto da J. R. R. Tolkien) alla trilogia del Signore degli Anelli. Da essa alla trilogia-prequel di Lo Hobbit. E a breve una serie tv, prequel di tutto il resto. Non ha intenzione di finire la saga fantasy più ambiziosa e costosa di tutti i tempi, prodotta, scritta e diretta dal regista neozelandese Peter Jackson. Una trama potenzialmente infinita e una mole di personaggi che possono prendere altre strade. Perché in fondo le saghe sono serie e tanto devono ai meccanismi propri delle serie tv.

 

DIVENTA UNO SCENEGGIATORE

Galleria immagini